12 gennaio 2003

Ribellione e memoria “DiSud-bidienti” collettivo P. Impastato

di Cesare Piccitto

PALAGONIA - Dopo varie esperienze ed iniziative autogestite negli anni passati, si è informalmente costituito a Palagonia il “collettivo P. Impastato” che vede la partecipazione di un gruppo di ragazzi/e, che vuol attivarsi per diverse attività sociali culturali e politiche.

Il collettivo vuol aggregare un sempre più numeroso gruppo di giovani che si ritengono esclusi dalla cultura dominante o che non condividono l’impostazione preconfezionata e consumistica della cultura, ed ogni altra cosa che il neocapitalismo globale modifica e impone con sempre meno rispetto dei diritti fondamentali della maggioranza della popolazione mondiale e sempre più cura del profitto e dell’arricchimento di pochi. Fattore determinante e che accomuna i membri del collettivo e il rifiuto della “logica partitica” quando questa non protende verso i bisogni fondamentali della gente e si limita ai tatticismi evitando proteste legittime pur di salvaguardare logiche di potere.


Da questi presupposti fondamentali dipende anche la scelta del nome “P. Impastato” che è stato uno dei tanti esempi di logica e cultura alternativa e controcorrente, rispetto all’immobilismo delle istituzioni e dei partiti. Con questo nome si mantiene tra l’altro viva la memoria, su di un uomo che ha dedicato l’intera esistenza alla lotta alla mafia e ad una vera rivoluzione culturale. Oltre ad un forte interesse e azione all’interno del proprio territorio il collettivo ha già preso contatti con realtà simili e esistenti nei paesi limitrofi per future collaborazioni. In allestimento e in attesa di pubblicazione il sito internet; già disponibile per contatti l’e-mail:


collettivoimpastato@hotmail.com evidenziando anche così la loro completa apertura all’esterno e verso tutte le altre realtà che volessero contattarli. La prima iniziativa pubblica riguarderà la tematica scuola che sarà affrontata con assemblee e dibattiti pubblici che verteranno su: riforma Moratti, buono scuola del governo regionale, smantellamento della scuola pubblica e soprattutto della situazione precaria degli edifici scolastici di Palagonia; con particolare riferimento alla mancanza di strutture adeguate per l’istituto di scuola superiore polivalente, cercando di trovare e proporre le soluzioni possibili alle autorità competenti.

Technorati Tag: , , , , , ,