9 ottobre 2006

Riprende il processo al "sud ribelle"

Dopo diversi mesi di pause e rinvii vari, riprende il processo al "sud ribelle", che e' giunto alla ventunesima udienza. Questa volta si ascolteranno i testi dell'accusa:
- Mario MONDELLI, era all'epoca dirigente di polizia a Cuneo aggregato a Genova, al vertice di comando della carica in via Tolemaide, almeno fino all'episodio dell'incendio del
blindato; - Alfredo CANTAFORA, capo della digos di Cosenza da diversi anni; - Eugenio ASTORINO, ispettore della digos di Cosenza.

MONDELLI dovra' rispondere sul perche' ordino' al capitano Bruno (ascoltato in precedenza), di attaccare il corteo delle tute bianche in corso Tolemaide, nonostante esso era
autorizzato. Da una comunicazione radio della centrale operativa si sente il dirigente Zazzaro che dice: - Nooooo! Stanno caricando le tute bianche! Porcogiuda! Dovevano
andare in piazza Giusti non caricare li'!!! - . Nel frattempo il primo dirigente della Polizia di Stato,
Mondelli ha assunto la direzione del primo reparto mobile di Roma, in precedenza dirigeva quello di Milano.

Il capo della digos CANTAFORA, dovra' illustrare finalmente lo "spessore delle indagini portate avanti dal formidabile gruppo" e meritarsi i tanto sospirati "meriti straordinari"
e "qualifiche superiori", richieste anni or sono da un gruppo di senatori di Forza Italia capeggiati dal senatore cosentino Antonio GENTILE. Il "formidabile gruppo" era stato
individuato con una nota dal Procuratore della Repubblica SERAFINI, seduto al vertice della Procura da oramai immemorabile tempo.

Sta poi forse alla bravura dell'ispettore ASTORINO evitare il ritorno di MORTOLA, in quanto il PM Fiordalisi: - mi riservo solo nel caso di opposizione nel far vedere
determinati frammenti di video all'Ispettore Astorino sul Palazzo Ducale, su altri punti, quindi in quel caso poi chiamerò di nuovo il Dottor Mortola -.

Riusciremo finalmente a sapere chi e per quale motivo ordino' quella carica? In piu', riusciremo a comprendere in lingua italiana le attivita' della locale digos?
Appuntamento il 10 ottobre alle ore 10.00 nell'aula di Corte d'Assise del Tribunale di Cosenza.

E' possibile trovare le sintesi e le trascrizioni delle
udienze del processo al Sud Ribelle all'indirizzo:
http://www.supportolegale.org/?q=taxonomy/term/23

Supportolegale
--
contatti: info a supportolegale.org
http://www.supportolegale.org (é necessario accettare il
certificato di sicurezza)

Supporto Legale è una rete di persone che seguono i processi
di Genova e Cosenza: quelli a persone che c’erano andate per
manifestare, quelli a pubblici ufficiali accusati di
violenza, torture, abuso di potere. Supporto Legale
trascrive le udienze, le trasforma in sintesi comprensibili,
le pubblica e le diffonde; inventa progetti, campagne e
iniziative di informazione e raccolta fondi. Supporto Legale
, nato per iniziativa di alcuni mediattivisti che
partecipano alla rete di Indymedia, fa un lavoro di
informazione e comunicazione, di supporto tecnico e di
finanziamento, con una serie di campagne di raccolta fondi,
versando integralmente il ricavato per il lavoro delle
segreterie e per le spese processuali. Perchè la memoria è
un ingranaggio collettivo.

Nessun commento:

Posta un commento