2 giugno 2007

G8 Genova: minacce ricevute dall'avvocato Ezio Menzione

Le minacce ricevute dall'avvocato Ezio Menzione, che ha chiesto la convocazione come testimone dell'ex carabiniere Mario Placanica in un processo legato ai fatti del G8 2001, costituiscono un fatto gravissimo, che turba il corretto andamento dei processi e l'azione di ricerca della verità

SOLIDARIETA' A MENZIONE

Si sta creando, attorno ai processi in corso a Genova, un clima di ostilità e di fastidio. Le notizie più eclatanti vengono soffocate (come la condanna del ministero dell'Interno a risarcire una manifestante pestata dalla polizia), alcuni dirigenti di polizia chiamati come testimoni hanno atteggiamenti poco congrui con i compiti di funzionari dello Stato (il vice questore Lorenzo Murgolo che rifiuta di rispondere, l'ex questore di Genova Francesco Colucci addirittura indagato per falsa testimonianza), e infine si intimidiscono avvocati e testimoni senza che tutto ciò susciti indignaizone e protesta nella società.

Esprimiamo a Ezio Menzione tutta la nostra vicinanza e rinnoviamo il nostro impegno affinché l'emergenza democratica evidenziata dai fatti del luglio 2001 venga affrontata dalle istituzioni con la dovuta forza e serietà.Continua a leggere

Nessun commento:

Posta un commento