13 maggio 2007

INTERROGAZIONE CONGIUNTA SU “CATANIA RISORSE”

PRC: GENNARO MIGLIORE, CAPOGRUPPO ALLA CAMERA, INTERVERREMO CON UNA INCHIESTA E INTERRoGAZIONE CONGIUNTA SU “CATANIA RISORSE”; AVVIATA L’INTERROGAZIONE SUI POTERI SPECIALI A SCAPAGNINI; NUOVO SOGGETTO UNITARIO A SINISTRA: IL SI’ DI RIFONDAZIONE


Si è svolta a Catania, presso la sede del PRC, la conferenza stampa con Gennaro Migliore capogruppo alla camera PRC. Sono stati diversi i temi affrontati, tanto da fare parlare di un “nuovo caso Catania”, intendendo tutte le problematiche che attualmente investono la città a partire dalla crisi occupazionale e sociale. Elementi che non possono prescindere- a detta dei rappresentanti PRC- dalla fase commissariale che la città sta vivendo e dalla crisi economica e finanziaria della stessa, da fare pensare ad un caso di “dissesto finanziario”. “Per noi- ha detto Gennaro Migliore- la gestione speciale commissariale è sempre negativa, in primis perché non rende verificabile il lavoro che la stessa amministrazione svolge.

E’ anche per questa ragione che chiediamo alle
amministrazioni pubbliche di evitare lo strumento dei canali privilegiati tra amministrazioni locali
e governo; questo lo chiediamo anche ai candidati per le elezioni amministrative che si svolgeranno
domenica e lunedì. Dunque alla base è indispensabile limitare i poteri commissariali. Come PRC
abbiamo, avviato una interrogazione parlamentare sul caso Scapagnini perché è impensabile
garantire il rinnovo dei poteri speciali se il comune è ridotto al dissesto finanziario. Basta guardare
al caso di Catania Risorse. Anche su questo fatto faremo una indagine e successivamente
presenteremo una interrogazione congiunta di Camera e Senato, per fare luce anche sulle strutture
di interesse storico e sociale e verificare le responsabilità delle amministrazioni pubbliche”. Nel
corso della conferenza stampa Migliore è intervenuto sul Decreto Sanità che obbliga al voto di
fiducia sul governo. “E’ assurdo- continua Migliore- che la Lega, e il centro destra, mettano in
discussione il governo sull’abolizione dei ticket sulla diagnostica e sulle misure di interventi
regionali speciali sulla sanità che riguardano proprio il Mezzogiorno.

Vorrei capire perché si tenta
di rallentare il processo, forse perché si tenta di fare scadere il Decreto? Sembra un atteggiamento
distruttivo sulla cosa pubblica”. E infine nell’augurare un successo elettorale a tutti i candidati della
sinistra, Migliore ha affrontato la questione à la page per la sinistra italiana: “la nascita di un
cantiere a sinistra”. “Se andiamo a guardare le liste elettorali- ha concluso Migliore- è in atto un
processo di unificazione delle sinistre, questo processo partito dal basso noi lo sosteniamo anche ai
vertici. L’esigenza, dopo la nascita del PD, sarà quella di creare uno spazio politico a sinistra su
iniziative concrete”. Anche su questo tema è intervenuto Pierpaolo Montalto, PRC Federazione
Catania: “L’unità a sinistra per Catania assume un ruolo molto importante soprattutto per le
vertenze in corso che dimostrano l’esigenza di una politica di sinistra unitaria che ci vede
protagonisti insieme a Verdi, Pdci, tutti coloro dei DS che non aderiranno al PD, ma soprattutto
insieme alle associazioni, e singoli che vedono nell’unità a sinistra una nuova fase politica e di
rilancio anche della città”.

Nessun commento:

Posta un commento