28 agosto 2007

Palagonia (CT): "Presi in giro, da un'amministrazione senza regole!"

Nei mesi scorsi il sindaco fagone ha ricevuto, da parte di tantissimi giovani laureati e diplomati della nostra città, giovani chiaramente disoccupati o sottocupati, la comunicazione di disponibilità a partecipare a selezioni di personale per la copertura di incarichi lavorativi in qualunque periodo ed in qualunque settore.

La stessa veniva trasmessa per conoscenza a: Direttore generale, Assessore al Personale, Comandante dei Vigili Urbani, Presidente del consiglio comunale e Segretario generale. Dopo qualche settimana, agli stessi giovani veniva reso noto, a firma del segretario generale dott.ssa SINATRA, che nessuna assunzione, anche temporanea, era in programma da parte dell'Ente comunale.

Ebbene, giorno 4 agosto 2007 apprendiamo dal quotidiano "La Sicilia" che quattro persone sono state avviate al lavoro, per un breve periodo, come ausiliari del traffico. Pur non avendo nulla contro i 4 precari assunti per tre mesi, pretendiamo tuttavia di conoscere la normativa, le modalità e i criteri seguiti dall'amministrazione Fagone per procedere a tali assunzioni.

Non ci pare possibile che un sindaco ed una maggioranza democraticamente eletti abbiano potuto, ancora una volta, inusitatamente calpestare la dignità di centinaia di giovani. Per questo non accetteremo che ciò avvenga impunemente. Pertanto chiediamo al Primo Cittadino di revocare le assunzioni effettuate e di procedere con un bando pubblico aperto a tutti i giovani ed ai disoccupati della nostra città. In caso contrario procederemo civilmente.

Il centrosinistra di Palagonia

(DS, Margherita, PRC, SDI, UDEUR)

Nessun commento:

Posta un commento