15 settembre 2007

Milano: Sacrario comune per partigiani e fascisti, l'ANPI si oppone

A. N. P. I.
Associazione Nazionale Partigiani d’Italia
Comitato Provinciale di Milano

Milano, 14 Settembre 2007

A seguito della recente presa di posizione della Giunta Municipale di raccogliere in un sacrario comune, le spoglie di combattenti partigiani per la libertà e fascisti repubblichini, l’ANPI invita tutti i democratici ed antifascisti ad una mobilitazione straordinaria contro questa inaccettabile proposta di equiparazione tra chi combatté contro il fascismo e il nazismo, aprendo la strada ad una nuova Italia libera e democratica, e chi era al servizio dei nazisti, divenuti occupanti spietati del nostro Paese.
Un primo momento di mobilitazione straordinaria è fissato per

MARTEDÌ 18 SETTEMBRE ALLE ORE 17.30
NEL SALONE DI VIA PIETRO MASCAGNI, 6 MILANO

Si svolgerà una assemblea straordinaria dei dirigenti associativi ad ogni livello - assemblea alla quale l’ANPI invita tutte le forze democratiche a partecipare e a ribadire un fermo NO alla proposta della giunta comunale di Milano.

L’assemblea ricorderà e onorerà la figura di Giovanni Pesce, combattente per la libertà, al quale deve andare tutta la riconoscenza della Milano democratica e antifascista.


Il Presidente Tino Cassali

Nessun commento:

Posta un commento