16 novembre 2007

Io e Salvatore Borsellino

da http://bennycalasanzio.blogspot.com/

Dopo le ultime esternazioni del ministro Mastella, su i parenti delle vittime di mafia, rispondono insieme Benny Calasanzio e Salvatore Borsellino.

Milano, 14 Novembre 2007

Ricevo da Benny Calasanzio la lettera allegata, una lettera piena di dignità e di disgusto per l’ultima, inaccettabile esternazione del signor Clemente Mastella, mi ripugna adoperare per questo personaggio il titolo di Ministro della Repubblica, che ha annunciato di avere intenzione di querelare Beppe Grillo per le sue dichiarazioni al Parlamento Europeo e di volere devolvere gli eventuali proventi di questa querela ai familiari delle vittime della mafia.

La minaccia di querela è uno spauracchio che viene ormai correntemente usato come surrogato degli “avvertimenti mafiosi” da politici che hanno dimestichezza con questo tipo di procedure, per cercare di tacitare le accuse che loro rivolte da giornalisti, scrittori, presentatori e anche persone comuni che scrivono in rete e sui blog.

Lo stesso signor Mastella, non molto tempo fatto non trovò di meglio per replicare alle accuse che gli avevo rivolto con lettere aperte pubblicate in rete e nel corso della trasmissione di Anno Zero ricordarmi di “avere fatto concedere la pensione alla famiglia Borsellino”

In quella occasione replicai in primo luogo al signor Mastella che non si tratta della “concessione” di un Ministro, ma di un “riconoscimento” da parte dello Stato, ma probabilmente lo stesso signor Mastella è troppo abituato alle consuetudini clientelari per afferrare la differenza. Continua a leggere




Ti piace questo post? Votalo su OKNotizie!

Nessun commento:

Posta un commento