3 dicembre 2007

Ilaria Alpi, in attesa della verità

Video: Report - 2003-10-21 - Ilaria Alpi - Gladio - Testimonianza di un ex agente Gladio (RAI3)

Respinta la richiesta di archiviazione. Si indaga ancora

di redazione
del 03/12/2007
da http://www.articolo21.info/index.php

Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Roma, Dott. Emanuele Cersosimo, con ordinanza depositata ieri, sciogliendo la riserva formulata nell’udienza del 27 novembre 2007, ha accolto l’opposizione proposta dai genitori di Ilaria Alpi contro la richiesta di archiviazione del procedimento relativo alla individuazione degli eventuali mandanti dell’uccisione della giornalista. L’archiviazione era stata richiesta dalla Procura della Repubblica di Roma con motivazione riferita alla infruttuosità delle indagini svolte.

I genitori di Ilaria Alpi, assistiti dall’Avv. Domenico d’Amati, avevano invece indicato una serie di indagini tuttora da compiere, utilizzando anche le informazioni raccolte dalla Commissione Parlamentare di Inchiesta sulla morte di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin.
Il Gip, nella motivazione del provvedimento, ha affermato che da un’analisi complessiva degli elementi indiziari fino ad oggi raccolti dagli inquirenti la ricostruzione della vicenda più probabile e ragionevole appare essere quella sull’omicidio su commissione, attuato per impedire che le notizie raccolte da Ilaria Alpi e Miran Hrovatin in ordine ai traffici di armi e rifiuti tossici avvenuti tra l’Italia e la Somalia venissero portate a conoscenza dell’opinione pubblica italiana.
Il Gip ha pertanto assegnato al Pubblico Ministero il termine di sei mesi per lo svolgimento di numerosi atti di indagine sulla cui portata viene mantenuto il riserbo.

"Accogliamo con enorme soddisfazione la decisione del Gip Cersosimo di non archiviare le indagini volte all'accertamento della verità sul caso Alpi-Rhovatin" così Giuseppe Giulietti, portavoce di Articolo21, commenta le ultime vicende legate all'inchiesta giudiziaria sulla morte di Ilaria Alpi e Mirhan Rhovatin. "E' importante che le indagini non vengano archiviate affinchè venga riaffermato il principio fondamentale della libertà e della democrazia e venga fatta giustizia. Da parte nosta, Articolo21 continuerà a segire la vicenda con estrema attenzione e farà il possibile affinchè il caso non vada incontro ad un nuovo affossamento".

Nessun commento:

Posta un commento