19 maggio 2007

Crimini di pedofilia nella chiesa

1a parte! il video e' presente per intero su googlevideo !
Si richiama il "Crimen Sollicitationis" é un documento di Ratzinger che rinnova il divieto a testimoniare in tribunali civili (pena la scomunica) per reati di abusi sessuali che avessero coinvolto religiosi. In Italia non è mai andato in onda, nè i giornali nè gli altri mezzi di informazione vi hanno fatto accenno.

(traduzione di Bispensiero.it)

Chi ne ha parlato di questo documentario:

http://www.la7.it/community/blog/defa...
http://www.luogocomune.net/
http://www.guardabassi.it/download.asp
http://www.disinformazione.it/index.html
http://www.arcoiris.tv/
http://www.progettomeg.it/
http://www.beppegrillo.it/index.html
http://www.rainews24.rai.it/ran24/inc...
http://www.menphis75.com/
http://www.nwo.it/signori.html
http://www.sciechimiche.org/
http://www.signoraggio.com/
http://guerrillaradio.iobloggo.com/
http://www.impattoalieno.net/
http://www.menphis75.com/
http://www.cospirazione.net/
http://www.nwo.it/
http://www.cospirazione.net/
http://www.iene.mediaset.it/archivio_...
http://www.cistannomassacrando.biz/in...
http://etleboro.blogspot.com/2006/05/...
http://www.giorgiobongiovanni.it/
http://www.liberamenteservo.it/
http://www.curenaturalicancro.org/
http://www.luogocomune.net/site/modul...
http://www.beppegrillo.it/index.html
http://www.luogocomune.net/
http://www.disinformazione.it/index.html
http://www.rainews24.it/ran24/inchies..
http://www.menphis75.com/archivio_dis...
http://www.nwo.it/signori.html
http://www.sciechimiche.org/
http://www.signoraggio.com/
http://www.impattoalieno.net/
http://www.menphis75.com/
http://www.cospirazione.net/
http://www.nwo.it/
http://www.menphis75.com/
http://www.cospirazione.net/
http://www.iene.mediaset.it/archivio_...
http://www.cistannomassacrando.biz/in...
http://etleboro.blogspot.com/2006/05/...
http://www.giorgiobongiovanni.it/
http://www.liberamenteservo.it/
http://www.curenaturalicancro.org/
http://www.luogocomune.net/site/modul...
http://www.mednat.org/
http://meetv.altervista.org/index.php...
http://www.invisibile.135.it/

17 maggio 2007

Il processo all'antimafia continua

A quanto pare non è bastato neanche il processo giudiziario perché la verità si affermasse: una fiction televisiva ripropone i teoremi sul covo di Riina "ripulito". Tra gli autori Claudio Fava, europarlamentare e figlio di Pippo Fava, il giornalista ucciso nel 1984 dalla mafia a Catania

di Alessio Di Florio

"E' il mondo rovesciato di Palermo" scrisse una volta il giornalista Pino Corrias. E viene da credergli visto come la vicenda, sempre più assurda, si sta evolvendo. Ancora una volta ci ritroviamo a dover scrivere di una situazione, chiusa prima ancora di aprirsi, che continua ad infangare coloro che scrissero "una pagina fulgida e lucente dell'Antimafia"(sono parole del pm Antonino Ingroia, il grande accusatore, alla fine del processo). Cadono le braccia nel leggere, sul Corriere online (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Spettacoli/2007/05_Maggio/03/il_capo_dei_capi.shtml), che è in produzione una fiction su Totò Riina, in cui "restano i dubbi sulla cattura".

Lo sceneggiato televisivo, che andrà in onda su Canale 5, è ispirato al libro-inchiesta di Giuseppe D'Avanzo e Attilio Bolzoni, i giornalisti di Repubblica che tra i primi parlarono di trattative tra mafia e Stato, i primi ad accusare Ultimo di aver comprato Riina dalla cupola e non di averlo arrestato al termine di un'operazione difficile e dura. 14 anni dopo, nonostante un processo giudiziario che ha pienamente assolto Ultimo e Mario Mori, il generale che con lui coordinava il Crimor, e ha smontato le tesi complottistiche dobbiamo ancora vederle riemergere incredibilmente. Dichiara Claudio Fava: "Raccontiamo i dubbi che esistono ma senza risolverli, così come non lo sono tuttora. E cioè se la cattura sia stata frutto di un'efficacia azione di intelligence o se vi sia dietro Provenzano e un suo possibile patto di non belligeranza con lo Stato". Qualcuno dovrebbe ricordare a Fava, se mai l'ha saputo, che non c'è bisogno di una fiction televisiva di cui lui da Strasburgo è coautore, per risolvere alcunché.

C'è stato un processo, un processo che ha avuto uno svolgersi e un finale inequivocabili, senza possibili fraintendimenti o dubbi. Lo stesso Fava, nell'articolo del Corriere, afferma qualche riga prima che "ci siamo concessi una licenza: abbiamo inventato il personaggio di Biagio Schirò". Negativo, dottor Fava. Le licenze sono due. E se su quella dichiarata nulla da eccepire, esigenze di copione televisivo l'avranno probabilmente giustificata, sull'altra molto c'è da scrivere. Perché gli sceneggiatori, tra cui l'europarlamentare, primeggia, si sono anche permessi di omettere, di non citare minimamente, di cancellare totalmente il processo contro Mori ed Ultimo, la loro assoluzione e il totale scioglimento di ogni dubbio su come i fatti siano potuti andare.

13 maggio 2007

INTERROGAZIONE CONGIUNTA SU “CATANIA RISORSE”

PRC: GENNARO MIGLIORE, CAPOGRUPPO ALLA CAMERA, INTERVERREMO CON UNA INCHIESTA E INTERRoGAZIONE CONGIUNTA SU “CATANIA RISORSE”; AVVIATA L’INTERROGAZIONE SUI POTERI SPECIALI A SCAPAGNINI; NUOVO SOGGETTO UNITARIO A SINISTRA: IL SI’ DI RIFONDAZIONE


Si è svolta a Catania, presso la sede del PRC, la conferenza stampa con Gennaro Migliore capogruppo alla camera PRC. Sono stati diversi i temi affrontati, tanto da fare parlare di un “nuovo caso Catania”, intendendo tutte le problematiche che attualmente investono la città a partire dalla crisi occupazionale e sociale. Elementi che non possono prescindere- a detta dei rappresentanti PRC- dalla fase commissariale che la città sta vivendo e dalla crisi economica e finanziaria della stessa, da fare pensare ad un caso di “dissesto finanziario”. “Per noi- ha detto Gennaro Migliore- la gestione speciale commissariale è sempre negativa, in primis perché non rende verificabile il lavoro che la stessa amministrazione svolge.

E’ anche per questa ragione che chiediamo alle
amministrazioni pubbliche di evitare lo strumento dei canali privilegiati tra amministrazioni locali
e governo; questo lo chiediamo anche ai candidati per le elezioni amministrative che si svolgeranno
domenica e lunedì. Dunque alla base è indispensabile limitare i poteri commissariali. Come PRC
abbiamo, avviato una interrogazione parlamentare sul caso Scapagnini perché è impensabile
garantire il rinnovo dei poteri speciali se il comune è ridotto al dissesto finanziario. Basta guardare
al caso di Catania Risorse. Anche su questo fatto faremo una indagine e successivamente
presenteremo una interrogazione congiunta di Camera e Senato, per fare luce anche sulle strutture
di interesse storico e sociale e verificare le responsabilità delle amministrazioni pubbliche”. Nel
corso della conferenza stampa Migliore è intervenuto sul Decreto Sanità che obbliga al voto di
fiducia sul governo. “E’ assurdo- continua Migliore- che la Lega, e il centro destra, mettano in
discussione il governo sull’abolizione dei ticket sulla diagnostica e sulle misure di interventi
regionali speciali sulla sanità che riguardano proprio il Mezzogiorno.

Vorrei capire perché si tenta
di rallentare il processo, forse perché si tenta di fare scadere il Decreto? Sembra un atteggiamento
distruttivo sulla cosa pubblica”. E infine nell’augurare un successo elettorale a tutti i candidati della
sinistra, Migliore ha affrontato la questione à la page per la sinistra italiana: “la nascita di un
cantiere a sinistra”. “Se andiamo a guardare le liste elettorali- ha concluso Migliore- è in atto un
processo di unificazione delle sinistre, questo processo partito dal basso noi lo sosteniamo anche ai
vertici. L’esigenza, dopo la nascita del PD, sarà quella di creare uno spazio politico a sinistra su
iniziative concrete”. Anche su questo tema è intervenuto Pierpaolo Montalto, PRC Federazione
Catania: “L’unità a sinistra per Catania assume un ruolo molto importante soprattutto per le
vertenze in corso che dimostrano l’esigenza di una politica di sinistra unitaria che ci vede
protagonisti insieme a Verdi, Pdci, tutti coloro dei DS che non aderiranno al PD, ma soprattutto
insieme alle associazioni, e singoli che vedono nell’unità a sinistra una nuova fase politica e di
rilancio anche della città”.

Catania: costituito il comitato cittadino, "difediamo l’Andrea Doria"

CATANIA - Nel corso di un’affollata assemblea tenutasi oggi presso l’istituto comprensivo Andrea Doria di S. Cristoforo, si è costituito il comitato cittadino per la difesa dell’Andrea Doria.

Il comitato, composto da cittadini catanesi, associazioni civili, di volontariato e forze sindacali, ha l’obiettivo di sostenere la battaglia che genitori, docenti e tecnici dell’istituto comprensivo Andrea Doria hanno intrapreso da diversi mesi contro l’amministrazione Scapagnini per impedire lo sfratto per morosità e la conseguente chiusura della scuola.
In un quartiere difficile come S. Cristoforo l’Andrea Doria è oggi uno dei pochi presidi democratici ed occasione di crescita culturale e civile per tanti bambini e per le stesse famiglie della zona.

Frutto dell’intensa attività didattica svolta dalla scuola è stata una forte riduzione dell’evasione e della dispersione scolastica, che ha fatto dell’Andrea Doria un riferimento per gli abitanti del quartiere ed una concreta occasione di riscatto sociale e civile per le giovani generazioni.
Il comitato cittadino ha deciso di organizzare un sit-in per domenica 13 maggio alle ore 19,30 in piazza Teatro Massimo e lunedì 14 maggio alle ore 16,30 in piazza Duomo, per informare e sensibilizzare i cittadini catanesi sulla vertenza in corso e per costringere l’amministrazione Scapagnini a pagare l’affitto e scongiurare lo sfratto esecutivo che, rinviato tre volte per le proteste di genitori, docenti e tecnici, è stato adesso fissato per il prossimo 12 luglio.


Comitato Cittadino per
la difesa dell’Andrea Doria
Via Cordai n. 59
Catania
Marcello Failla