27 marzo 2008

La qualità in TV: "IN MEMORIA DELLE VITTIME DELLA MALAVITA"

Una trasmissione TV senza precedenti. Non si è mai visto un programma che parlasse della mafia a “tutto tondo”. Protagonisti, non il presentatore non lo spettacolo, bensì il semplice e giustamente emozionato racconto dei parenti delle vittime di tutte le mafie.

Taglio prettamente giornalistico con spazio a nomi, numeri, e flussi economici delle criminalità organizzate di matrice italiana.

Mentre tutta la campagna elettorale sembra essersi dimenticata del problema della criminalità, tranne che dopo le dichiarazioni di Roberto Saviano, LA7 con una scelta editoriale senza precedenti ci riporta alla realtà. La scelta editoriale di rincorrere la qualità piuttosto che l'audience.

Per chi avesse perso la puntata di "Niente di personale" può rivederla integralmente qui:




















La trasmissione andrebbe, ora, fatta vedere nelle scuole come educazione civica. Sarebbe anche opportuno e obbligatorio fare vedere tutta la puntata a tutti i nostri politici che così non potrebbero più dire "non lo sapevamo".

Nessun commento:

Posta un commento