20 aprile 2008

La circolazione delle informazioni nelle democrazie

da www.signoraggio.com

Altro che V2-day, le informazioni non mancano, ci sono tutte, basta cercarle. Perfino da questa televisione, da questi telegiornali, da questi giornalisti tanto criticati da Beppe Grillo in realtà le informazioni arrivano. Quello che manca è la consapevolezza, il quadro generale. Ma quello sta a noi crearcelo, inutile incazzarci e protestare se alla fine quello che vogliamo è la pappina pronta. Il messia di turno che punta il dito sulla "casta" di turno.

Quanti di voi se sentono alla TV che Totti si è stirato un muscolo sanno contestualizzare perfettamente la notizia ed anticipare cosa questo comporterà per il campionato di calcio, ma se invece sentono che la Banca Centrale Europea ha agito sui tassi di interesse degli Euro non sanno che pesci prendere e magari cambiano pure canale? Quanti di voi non cambiano canale quando i giornalisti parlano di gossip?

Perfino la notizia che state vedendo ora fu mandata in onda nei Tg, certo, non potendo del tutto ignorarla cercarono di minimizzare l'accaduto, ma siamo noi che ce la siamo bevuta! L'informazione tutto sommato funziona, siamo noi che non funzioniamo. Nessuno di noi ha il potere di cambiare il mondo, ognuno di noi ha il potere di cambiare sé stesso.

Video: Studente arrestato e TASERATO ad un discorso di John Kerry

Approfondimento: Armed madhouse

Nessun commento:

Posta un commento