19 dicembre 2008

Grazie Michele

PALAGONIA (CT) - All'alba del 17 dicembre, si è spento lentamente Michele Megna, all'età di 91 anni. Alla esequie c'erano quasi tutti quelli che lui avrebbe voluto. C'erano soprattutto gli amici e i compagni che hanno saputo apprezzarlo e sostenerlo. Assenti amministrazione e primo cittadino. Aggiungere altre mie parole sarebbero solo retorica, necessario rileggere però le sue. Vi segnalo l'ultimo testo di Michele: Promemoria di un paese invecchiato

L 'ultimo ritratto che ho cercato di fare qualche tempo fa:

Megna nel segno della rivoluzione culturale

Tratteggiare una personalità come quella di Megna non è cosa facile, a causa delle tante e distinte cose che ha fatto nel corso della sua vita. Il novantenne, autodidatta divenuto scrittore, ha tentato in ogni modo possibile di cercare, far conoscere e divulgare le radici del proprio paese d’origine.
Nella sua ricerca storico culturale, ha elevato i pregi e provato con la “pratica sociale” a cambiare i difetti e le storture di tutta la comunità di Palagonia. «La rivoluzione qui, e ora!», celebre frase del giornalista Mauro Ristagno, individua l’animosità che Megna ha trasfuso in ogni sua azione, dalla stesura e pubblicazione di un libro fino alla più quotidiana cura di un aiuola. Continua a leggere

Nessun commento:

Posta un commento