7 marzo 2011

Cuneo è antifascista

Aprire una sede di casapound a Cuneo? Una città con una storia gloriosa di Resistenza contro il nazifascismo, dove molti partigiani morirono per conquistare la Libertà e permettere anche a noi di essere liberi

da http://www.youtube.com/user/yougabry

Il Comitato Antifascista per la Difesa della Costituzione si è riunito in Comune per condannare l'apertura di questa sede da parte di un'organizzazione neofascista che in tutta Italia pratica razzismo, nostalgia nazifascista, violenza e squadrismo. Al Comitato hanno partecipato numerose associazioni democratiche e antifasciste per difendere la Costituzione, la nostra città e l'Italia democratica.

Il presidio è numeroso, colorato e pacifico fino a quando l'atmosfera cambia e spontaneamente, e senza preavviso, parte uno corteo volto a contestare l'apertura di casapound. Le istituzioni condannano all'unanimità le violenze, ma si può constatare che la presenza di fascisti in una città democratica crea numerose risposte non controllabili né prevedibili. Queste organizzazioni non trovando consenso nella popolazione, cerca di creare climi violenti per poter passare come vittime nei media e essere legittimati a vendicarsi e agire nel nome della libertà di parola, dimenticando che l'intolleranza è la madre del fascismo.

La giornata finisce con una due bellissime canzoni popolari che la storia ci insegna, cantate dalle donne della non violenza in ricordo delle donne, che anche loro combatterono, in modo non violento, durante la Resistenza.

Video http://www.youtube.com/watch?v=Jgb3bMkOH2s

Nessun commento:

Posta un commento