11 giugno 2011

Chiedi la rettifica alla RAI per la disinformazione sul Referendum? Finisci in questura...

da http://www.agoravox.it/

Ha dell'incredibile quello che è successo stamane ad alcuno membri di Valigiablu.it - il gruppo nato dalla volontà d'Arianna Ciccone (leggi l'intervista) per protestare contro la disinformazione in RAI.

Stamane si sono ritrovati fuori i cancelli RAI di Viale Mazzini per appendere uno striscione in stoffa con su scritto: "Cara Rai, l'informazione sui referendum è un tuo dovere e un nostro diritto (se poi azzeccate le date nei Tg è meglio). Valigia Blu". Una forma di protesta contro i reiterati errori del TG1 e del TG2 sulle date del prossimo Referendum.

Alla vista dello striscione una guardia privata della Rai ha chiamato la Polizia che ha condotto il gruppetto in Questur; qui sono stati identificati e lo striscione sequestrato. Dopo oltre un'ora sono stati tutti rilasciati.

Dinanzi a tutto cilò si resta basiti: cosa hanno fatto di male? Perché è stata vietata una pacifissima forma di protesta. E allora tornaro in mente parole di qualche anno fa su come inzia un regime...

Nessun commento:

Posta un commento