18 marzo 2012

Roma: rifugiati e il palazzo della vergogna

Settecento disperati accampati in un edificio a pochi passi dal Grande raccordo anulare. Nessuna televisione c'era mai entrata. Noi sì, insieme a un reporter di guerra tedesco, a Roma per raccontare l'inferno dei profughi


Nessun commento:

Posta un commento